A scuola con alti formaggi

A scuola con alti formaggi
Educazione alimentare, cultura e formazione delle future generazioni sono tra i principali temi di interesse dei Consorzi di Tutela che costituiscono Alti Formaggi. Per questo motivo, tra le principali linee di azione del 2011 é stato messo a punto un progetto che porterá la cultura dei diversi formaggi DOP lombardi nelle scuole italiane soprattutto quelle lontane dal territorio di produzione.

A scuola con Alti Formaggi é un’esperienza divertente, molto interattiva ed istruttiva.

Grazie alla presenza di educatori specializzati i ragazzi faranno una conoscenza diretta dei Consorzi di Tutela e delle loro finalità.
Impareranno a conoscere le diverse tipologie di latte impiegato per la realizzazione dei diversi formaggi, in particolare la differenza tra la produzione italiana ed estera e tra le produzioni italiane, valorizzando quelle a marchio DOP.

Inoltre potranno assistere ad una dimostrazione di caseificazione da parte dell’esperto e verrà proposto un Laboratorio "Giovani degustatori" durante il quale i ragazzi verranno accompagnati attraverso esperienze di approccio alla degustazione, per poi sperimentare grazie alla degustazione dei formaggi stessi.

Il progetto si rivolge alle scuole primarie (scuole elementari), preferibilmente quarte e quinte, e alle scuole secondarie di primo grado (scuole medie). Sarà attuato durante l’anno scolastico 2010/2011 e 2011/2012.
Verranno coinvolte diverse classi delle province di Roma, Firenze, Bologna, e Genova e della Lombardia.

Finalità del progetto:
La finalità del progetto è quello di esplorare territori dove probabilmente la produzione lattiero-casearia della pianura Padana è del tutto sconosciuta.

Favorendo la conoscenza di prodotti tutelati e garantiti su tutta la filiera di produzione, si cercherà di modificare i comportamenti alimentari, orientando le scelte verso produzioni italiane di eccellenza.

Attraverso la preparazione, la manipolazione, la conoscenza e l’assaggio, a partire dal patrimonio gastronomico di cui è depositario il territorio, si vuole aiutare le giovani generazioni a superare abitudini alimentari spesso standardizzate e mediate quasi esclusivamente dai pregiudizi della famiglia e della società di riferimento o dall’opportunismo dei mezzi di comunicazione di massa.

Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner