Corso di cucina: una lezione sui primi piatti

06/10/2014

Una lezione interamente dedicata a come preparare dei primi piatti gustosi e genuini, preparati in casa come si usava una volta. Monica Bianchessi insegna come preparare la pasta sfoglia, la pasta secca e la pasta per fare i pizzoccheri.
La pasta nelle sue tre declinazioni: secca, fresca e ripiena al centro della seconda lezione di cucina alla casa di Alti Formaggi.
Prepareremo dei ravioli con la zucca, Grana Padano D.O.P. e una riduzione di aceto balsamico I.G.P. e all'interno metteremo anche amaretti e mostarda di mele. Il secondo piatto sono dei paccheri con melanzane e pomodorini e naturalmente il Provolone Valpadana D.O.P. E come terza proposta impareremo a cucinare i pizzoccheri in casa con il Bitto D.O.P, le patate e la verza.
Ravioli di zucca
L'impasto con zucca, amaretti, mostarda e uova deve riposare. La preparazione della pasta fresca deve proseguire fino a quando la pasta non diventa bella setosa. Ritagliamo dei quadrati, mettiamo una noce e otteniamo il primo raviolo. Con un tocco di burro, salvia e formaggio.

Paccheri
Vado a spadellare le melanzane. Mettiamo a cuocere i paccheri. Tagliamo il Provolone Valpadana piccante perfetto per il sapore della pasta e il pomodoro dolce.

Pizzoccheri
Iniziamo ad impastare la farina per i pizzoccheri. Stendiamo la pasta ed andiamo a tagliarla a listarelle. Prendiamo il Bitto e la verza.

Le ricette e i suoi ingredienti
Ricapitolando, per fare il ripieno dei ravioli di zucca Monica ha preso della zucca già passata in forno, amaretti, mostarda, Grana Padano D.O.P., uova e farine per la pasta lavorata e tirata in una pasta piuttosto sottile. Monica ha poi posto sopra il quadrato un poco di composto e con una piccola magia ecco il raviolo., profumato con aceto balsamico di Modena. I.G.P.

Freschezza dei prodotti e qualità garantita dai marchi D.O.P. per l'olio e i formaggi nella preparazione dei paccheri, saltati in padella con il provolone Valpadana D.O.P. e serviti fumanti.
Farina di grano saraceno, farina bianca e acqua per la pasta dei pizzocheri tirata in una sfoglia consistente. Monica ha lessato la pasta con patate e verza e ha saltato tutto in padella con burro saltato ed aglio, unendo il formaggio Bitto a dadini.
Monica Bianchessi, cuoca di Alice TV, insegna come cucinare i primi piatti!
Il primo piatto è la portata principe della cucina italiana. La pasta fresca fatta in casa diventerà il tuo cavallo di battaglia.

Una lezione interamente dedicata a come preparare dei primi piatti gustosi e genuini, preparati in casa come si usava una volta.

Per poter acquistare la lezione entra nello shop online di Alti Formaggi e potrai acquistare la lezione dedicata ai Primi piatti.
E’ possibile acquistare anche dei mini corsi di 4 lezioni oppure il corso intero di 7 lezioni a prezzi vantaggiosi.

Di seguito proponiamo le ricette dei piatti realizzati da Monica Bianchessi durante la lezione dedicata ai Primi Piatti, la seconda lezione del corso della Scuola di Cucina dedicato all’insegnamento di piatti facili e sfiziosi che vedono protagonisti i formaggi D.O.P.

Ravioli ripieni di zucca e Grana Padano D.O.P. con Aceto Balsamico di Modena D.O.P.

Difficoltà: media
Tempo: 150 minuti
Calorie: 345

Ingredienti per 4-6 persone:
- 100 gr amaretti
- 600 gr zucca già pulita
- 100 gr Grana Padano D.O.P.
- 1 pizzico di noce moscata
- scorza di mezzo limone grattugiata
- 100 gr mostarda

Per la pasta:
- 400 gr di farina
- 4 uova
- sale

Per il condimento:
- 200 gr burro
- 200 gr Grana Padano D.O.P.
- Aceto Balsamico di Modena

Sistemate la zucca pulita in una teglia da forno rivestita con carta da forno e copritela con della stagnola.  Infornate a 180° per 35-40 minuti fino a che risulterà morbida.

Polverizzate gli amaretti e grattugiate il formaggio Grana Padano D.O.P. con la buccia di limone. Amalgamate tutto quanto con la zucca, aggiungete un pizzico di sale la noce moscata, e lavorate in modo da ottenere un ripieno omogeneo.

Preparate quindi la sfoglia impastando la farina, le uova intere e un pizzico di sale, per ottenere una pasta morbida.
Con l'apposita macchinetta stendete una striscia di  sfoglia. Stendete, a mucchietti grossi come un tuorlo, il ripieno. Ripiegate la sfoglia e tagliate i ravioli, prestando molta attenzione a unire bene i bordi della pasta.
Cuocete i ravioli in acqua salata per 15 minuti circa.

Scolateli e riponeteli in una padella antiaderente con il burro. Spegnete il fuoco spargete poco Grana Padano D.O.P. e sistemate i Ravioli in un piatto piano. Fate colare qualche goccia di aceto balsamico e servite subito.

Pizzoccheri alla Valtellinese con Bitto D.O.P.

Difficoltà: media
tempo: 120 minuti
Calorie: 408

Ingredienti per 4 persone
Per la pasta:
200 gr farina di grano saraceno
200 gr farina 00
un pizzico di sale
acqua fredda per impastare

Per il condimento:
8 foglie di verza o un cespo di coste
2 patate grosse
1 spicchio di aglio
200 gr burro
4 foglie di salvia
200 gr formaggio Bitto D.O.P.
200 gr Grana Padano D.O.P.

Tagliate il Bitto D.O.P. a cubetti. Sbucciate le patate e tagliateli a cubetti, tagliate la verza a striscioline. Sciogliete il burro a fiamma dolce, aromatizzatelo con lo spicchio d'aglio schiacciato e foglie di salvia.

Mescolate insieme le due farine con un pizzico di sale unendo acqua fredda quanta ne basta per ottenere un impasto della giusta consistenza  e liscio, lavorandolo non troppo a lungo. Con il matterello stendete una sfoglia non troppo sottile, tagliandole a strisce, ricavandone delle fettine di un centimetro. Distanziatele per non farle attaccare infarinandole per bene.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e unitevi le patate a pezzi, i pizzoccheri e per ultimo le foglie di verza. Una volta cotta la pasta e le patate stendete in una pirofila i pizzoccheri a strati, cospargendoli con formaggio Bitto D.O.P. e il Grana Padano D.O.P., e il burro fuso. Mescolate e servite immediatamente.

Paccheri con melanzane pomodorini datterini e Provolone Valpadana D.O.P.

Difficoltà: facile
Tempo: 60 minuti
calorie: 342

Ingredienti per 4-5 persone:
- 400 gr paccheri
- 1 grossa melanzana
- 350 gr Provolone Valpadana D.O.P.
- 40 gr Grana Padano D.O.P.
- 400 gr pomodorini datterini
- 1 cucchiaio zucchero a velo
- un pizzico di origano secco
- olio extravergine di Oliva Sabina D.O.P.
- sale

Mettete i pomodorini in una teglia, cospargeteli con  l’origano,lo zucchero a velo, il sale, il pepe ed un filo di olio extravergine d’oliva. Infornate a 160° per 30 minuti circa; devono risultare parzialmente appassiti.

Lavate la melanzana e senza sbucciarla, tagliatela a cubetti. In una padella antiaderente fate saltare le melanzane, regolatele di sale e aromatizzatele con un pizzico di origano.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Indicativamente 10g di sale per litro. Tagliate il Provolone Valpadana D.O.P. in piccoli cubetti.
Scolate la pasta e sistematela nella padella delle melanzane. Unite i pomodorini e il Provolone Valpadana D.O.P., lucidate il tutto con un filo d'olio a crudo, unite il Grana Padano D.O.P., mescolando accuratamente.
Servite subito.
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

e-shop

Provolone Valpadana D.O.P. - dolce
Provolone Valpadana D.O.P. - dolce

Il Provolone Valpadana D.O.P. dolce è ottenuto da latte vaccino intero e si connota per il sapore delicato. Si tratta di un formaggio semiduro a pasta filata con un breve periodo di stagionatura, da 1 a tre mesi. Il Provolone Valpadana è disponibile nello shop online

Grana Padano D.O.P. Stagionatura minima 16 mesi
Grana Padano D.O.P. Stagionatura minima 16 mesi

E’ un formaggio a pasta dura, cotta e a lenta maturazione prodotto con latte di vacca alimentata con foraggi verdi o conservati, proveniente da due mungiture giornaliere. Prodotto non a peso fisso, pertanto il prezzo di vendita è variabile in base al peso effettivo del formaggio

Olio Sabina D.O.P.
Olio Sabina D.O.P.

L’olio extravergine di oliva Sabina D.O.P. è ottenuto da varietà di olive presenti, da sole o congiuntamente, negli oliveti  del territorio della Sabina con le caratteristiche ed il livello qualitativo previsti dal disciplinare di produzione

Corso di cucina: una lezione sui primi piatti
Corso di cucina: una lezione sui primi piatti

Lezione di cucina dedicata alla preparazione di primi piatti, in particolare la pasta. Monica Bianchessi propone alcune ricette a base di pasta fresca rigorosamente fatta in casa!

ricette correlate

Paccheri con melanzane pomodorini datterini e Provolone Valpadana D.O.P.
Paccheri con melanzane pomodorini datterini e Provolone Valpadana D.O.P.

Un primo piatto ideale da cucinare in estate quando melanzane e pomodorini sono freschi di stagione! Ad arricchire il gusto di questo primo piatto è il Provolone Valpadana D.O.P. piccante, una delizia per il palato!

I nostri Amici

Monica Bianchessi
Monica Bianchessi

Monica Bianchessi da anni lavora a tutto campo nel settore della ristorazione, condividendo ricette e segreti attraverso libri e riviste di cucina, programmi televisivi. Presso la Casa di Alti Formaggi Monica tiene corsi di cucina ed è stata la protagonista di degustazioni gastronomiche a base di formaggi italiani D.O.P.

Omeganet - Internet Partner