Il Salva Cremasco è in dirittura di arrivo per la DOP in Europa

30/04/2011

Il Salva Cremasco è in dirittura di arrivo per la DOP in Europa
La domanda per il riconoscimento della Denominazione di Origine Protetta del formaggio Salva Cremasco è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, che  di fatto preannuncia l’iscrizione nel registro ufficiale europeo delle Dop e Igp.

L’istanza, appena pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, rappresenta un riconoscimento al grande impegno portato avanti nel corso degli anni dal Consorzio Tutela Salva Cremasco, passo immediatamente precedente al riconoscimento stesso della denominazione.

Il Salva Cremasco entra così a pieno merito nel variegato patrimonio di produzioni di qualità che rendono l’Italia un esponente di punta per la ricchezza di prodotti certificati a livello europeo.Un riconoscimento che premia una produzione mantenuta invariata sin dal XXVII secolo, prezioso frutto di un’antica e sapiente capacità contadina e di un’economia del non spreco.

“Abbiamo appreso con grande soddisfazione della pubblicazione - sottolinea Vittorio Emanuele Pisani, Direttore Consorzio Tutela Salva Cremasco - Il passo appena compiuto rappresenta la fase finale di un processo durato anni e portato avanti con grande determinazione da noi del Consorzio, per il riconoscimento che questo formaggio merita e che riempie di orgoglio tutto il territorio cremasco e i suoi prodotti tipici”.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner