Il Salva Cremasco ottiene l’indicazione geografica d.o.p. a livello europeo

26/12/2011

Il Salva Cremasco ottiene l’indicazione geografica d.o.p. a livello europeo
l Salva Cremasco, ha finalmente ottenuto la Denominazione di Origine Protetta dalla Commissione Europea. Il Consorzio Tutela Salva Cremasco ha avviato la procedura per l’ottenimento della DOP a livello europeo nel lontano 2003 ed oggi, dopo aver superato tutti i passi obbligati legati all’alimentazione delle bovine, al controllo dei processi e dei luoghi di produzione, lo storico formaggio, legato alla tradizione contadina, è entrato nell’olimpo dei prodotti caseari DOP europei. Un ulteriore riconoscimento alla genuinità, al gusto ed alla tradizione di uno dei prodotti storici della economia lombarda.

La millenaria storia del Salva Cremasco si arricchisce oggi di una nuova importante tappa, l’ottenimento della D.O.P. a livello europeo.  Sin dal lontano X secolo a.c. sono  stati rinvenuti numerosi reperti storici a testimonianza di una intensa attività relativa alla lavorazione del latte e in alcuni affreschi del XVII e XVIII secolo comparivano addirittura già formelle di Salva Cremasco.

La produzione del Salva Cremasco è poi proseguita nel corso degli anni conservando gli stessi metodi di produzione, contribuendo anche ad un miglioramento significativo delle condizioni economiche degli abitanti del territorio che include le provincie di Cremona, Lodi, Milano, Bergamo, Brescia e Lecco.

Oggi il Salva Cremasco entra a pieno merito nel variegato patrimonio di produzioni italiane di qualità certificate con il Regolamento di esecuzione (UE) n.1377/2011 della Commissione del 20/12/2011 e, a decorrere dal ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione sulla G.U.C.E. 23/12/2011 (quindi dal 12/01/2012), si potrà fregiare dell'ambito titolo.

«Il Consorzio Tutela Salva Cremasco è orgoglioso del lavoro fatto nel corso degli ultimi anni al fine  di far conoscere, apprezzare e, non ultimo, certificare a livello europeo il nostro formaggio  - sottolinea Vittorio Emanuele Pisani, Direttore Consorzio Tutela Salva Cremasco. Con la bella notizia di oggi festeggiamo un processo durato molti mesi e ci affacciamo al nuovo anno pronti a promuovere il gusto e la tradizione del Salva Cremasco con una certezza in più, a salvaguardia della genuinità e del controllo sul nostro prodotto: la Denominazione di Origine Protetta europea. »
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner