Le "Giornate Professionali" sbarcano in Spagna

31/05/2011

A Barcellona organizzati incontri formativi per favorire la conoscenza presso la grande distribuzione di quattro eccellenti formaggi italiani.

Il progetto di formazione “Giornate Professionali per la Ristorazione e per il Punto Vendita” dei Consorzi di tutela di Provolone Valpadana, Asiago, Mozzarella di Bufala Campana e Parmigiano-Reggiano ha varcato le frontiere ed è sbarcato in Spagna.

L'iniziativa ha lo scopo di illustrare le caratteristiche dei formaggi, il ruolo dei Consorzi di tutela e i sistemi di certificazione delle quattro denominazioni italiane e di professionisti della commercializzazione e dei punti vendita che già stanno lavorando e sono interessati ad operare con questi formaggi, offrendo loro argomenti, strumenti e conoscenze utili.

Ad ogni appuntamento, infatti, è prevista l’illustrazione delle caratteristiche organolettiche,del taglio e della conservazione dei formaggi coinvolti, arricchita da contributi di professionisti che, alla presentazione e alla degustazione gastronomica, aggiungono la loro personale esperienza.Barcellona è stata la città prescelta per realizzare gli incontri di formazione e il Centro di Studi Culinari CETT, il più avanzato e strutturato di Spagna, è stato il luogo nel quale si è svolta la manifestazione.

Reduci dal successo della prima tappa del programma, dove i quattro formaggi hanno avuto una giornata a loro interamente dedicata nella cornice delle “Trobadas Gastronomicas” del CETT, insieme a cuochi e prodotti spagnoli di grandissimo prestigio, le Giornate Professionali sono proseguite il 24 e 25 maggio con altri cinque appuntamenti.

Con un’immagine rinnovata e adeguata alla corretta comunicazione dei quattro Consorzi di tutela al pubblico spagnolo, i “Quesos Italianos” (così sono stati definiti i quattro formaggi DOP) affronteranno l’effervescente ristorazione spagnola, i professionisti dei punti vendita, la piccola e media distribuzione, la stampa e gli allievi di cucina avanzata. Un programma intenso e ricco che spera di incidere a fondo sui valori di differenziazione e qualità delle pregiate produzioni italiane.

La presentazione delle quattro denominazioni è stata affidata ad Angela Barusi, incaricata di rappresentare i Consorzi di tutela in Spagna e responsabile dell’organizzazione delle “Giornate Professionali”.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner