Torta salata con porro, prosciutto e Provolone Valpadana D.O.P.

Torta salata con porro, prosciutto e Provolone Valpadana D.O.P.

Dettagli Ricetta

. Difficoltà: Bassa . Formaggio: Provolone Valpadana D.O.P. . Dosi per: 4 persone . Preparazione: 10 min . Cottura: 30 min

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza crostacei Senza crostacei

Ingredienti

1 porro (solo la parte chiara)
3 uova
40 gr Provolone Valpadana D.O.P. piccante
3 cucchiai Parmigiano Reggiano D.O.P.
2 cucchiai latte
8 fette di prosciutto cotto, tagliato sottile
2 cucchiai olio di olive extra vergine
1 confezione di pasta sfoglia
4 stampi rotondi da 12cm

Preparazione

Tagliare il porro a rondelle sottili, pulirlo ed immergerlo in acqua fredda per qualche minuto. Cuocere su fiamma dolce con 1
cucchiaio di olio e un po' di acqua per circa 15 minuti.

Riscaldare il forno a 190°C. Foderare 4 stampi rotondi con carta da forno.
Stendere la pasta sfoglia. Tagliare 4 cerchi dello stesso diametro degli stampi. Stendere con un mattarello arrivando ad un diametro di 2cm in più rispetto alla misura della teglia.
Posizionare sulle teglie la pasta. Bucare la superficie delle pasta sfoglia per evitare che si gonfi troppo durante la cottura.

Stendere la sfoglia rimanente e tagliarla a strisce sottili. Passare sulle strisce dell'olio con un pennello per avere un effetto dorato a fine cottura.

Posizionare due fette di prosciutto sulla pasta sfoglia già posizionata nella teglia. Sbattere le uova insieme a Parmigiano Reggiano e Provolone Valpadana D.O.P. grattugiati, latte, porri, sale e pepe. Versare il composto nelle teglie e decorare le superfici con le strisce di pasta avanzate e preparate in precedenza.

Infornare per circa 30 minuti fino a che le torte saranno leggermente dorate.
La ricetta della Torta salata con porro, prosciutto e Provolone Valpadana D.O.P. è stata realizzata dall’inviata speciale di Alti Formaggi Thea Duncan e pubblicata sul blog Flirty Foodie.com grazie ad un suggerimento che proviene dalla tradizione italiana che combina ingredienti semplici, genuini, diversi ma che si sposano benissimo in una composizione gastronomica.

L’idea di realizzare questa ricetta nasce dall’esperienza di Thea vissuta al concerto di Raphael Gualazzi + Arto Lindsay, due artisti che propongono un genere nuovo e strabiliante negli accostamenti, ma coinvolgente e stuzzicante e un brano tira l’altro … come le fette di questa torta!
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

eventi

Raphael Gualazzi e Arto Lindsay .. un concerto coinvolgente
Raphael Gualazzi e Arto Lindsay .. un concerto coinvolgente

Un concerto appassionante e per molti una rivelazione .. come per l’inviata speciale di Alti Formaggi Thea Duncan che nell’arco di una serata ha visto alternarsi due artisti originali e all’avanguardia che hanno proposto dalla musica sperimentale a vari generi musicali dal  jazz al blues, senza risparmiare nemmeno i classici da Verdi a Rota. Un’esperienza nuova e coinvolgente!

I nostri Amici

Thea Duncan
Thea Duncan

Americana di nascita e italiana di adozione, lei si chiama Thea Duncan ed è una cuoca di talento, autrice del blog Flirty foodie. Il nome del suo blog è indicativo dell’idea che Thea ha del cibo e dell’amore entrambi modi per trasmettere affetto, costituiscono un binomio che ha molto da dire in tutto il mondo, in particolare quando la cucina e gli ingredienti sono quelli regionali italiani

Omeganet - Internet Partner