Strangozzi al grano integrale con ragout d'anatra e Monte Veronese di Malga

Strangozzi al grano integrale con ragout d'anatra e Monte Veronese di Malga

Dettagli Ricetta

. Difficoltà: Media . Dosi per: 4 persone

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza crostacei Senza crostacei

Ingredienti

150 g farina bianca “00”
150 g farina di grano integrale
3 uova
20 ml olio extravergine di oliva
sale
1 anatra
1 costa di sedano
2 carote
1 cipolla bianca
trito di salvia, aglio e rosmarino
100 ml marsala
50 g lardo
1,5 l brodo di gallina
200 g scaglie di Monte Veronese di Malga

PREPARAZIONE

Per il ragù d’anatra (questa operazione faciliterà la lavorazione della carne).
Insaporite l’anatra con qualche rametto di rosmarino, 5-6 foglie di salvia ed uno spicchio d’aglio e cuocetela in forno caldo a 180°C per circa un’ora. Fatela intiepidire e spolpatela.
A parte preparate un soffritto di sedano, carote, cipolle ed un battuto di lardo, aglio, salvia e rosmarino. Fatelo sudare a fuoco basso in una casseruola utilizzando anche il grasso di cottura dell’anatra. Nel frattempo tritare la carne a coltello o adoperando il mixer e, una volta sminuzzata, unirla al soffritto. Fate rosolare per qualche minuto e bagnate con il marsala, sfumate e proseguite la cottura con del brodo di gallina. Aggiustate di sale. Dopo circa un’ora il ragù sarà pronto.

Per gli strangozzi.
Sulla spianatoia, disporre le farine a fontana, porre le uova al centro, il sale e l’olio e lavorate energicamente il composto. In caso fosse troppo tenace, aggiungere un goccio di acqua. Una volta ottenuto l’impasto, fatelo riposare per circa trenta minuti.
Stendete delle sfoglie dello spessore di circa 3 mm, infarinatele generosamente e sovrapponetele. Una volta stese, ponetele su un tagliere e tagliatele ottenendo delle strisce di pasta lunghe 10 cm e larghe circa due.

Cuocete gli strangozzi in abbondante acqua salata per cinque minuti. Preparate una padella capiente con il ragù d’anatra, scolate la pasta e fatela saltare nel sugo. Una volta ben amalgamata e mantecata, impiattate, cospargete la pasta con le scaglie di Monte Veronese di Malga, rifinire con pepe macinato e servite caldissimo.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

eventi correlati

Il formaggio misterioso
Il formaggio misterioso

Alti Formaggi vi invita a mettervi alla prova per indovinare con quale formaggio verranno preparati i piatti della serata. I fratelli Rodeschini, del ristorante LA TANA di Bergamo, proporranno tre preparazioni alimentari tutte da scoprire!

Omeganet - Internet Partner