I tesori di Bergamo: i vini della Valcalepio

05/03/2018

Il Valcalepio è la più nota D.O.P. vinicola della bergamasca, un taglio bordolese che, con gli anni, è sempre più alla ribalta dell’enologia italiana.

L’incontro che si terrà il prossimo 5 marzo 2018, alle ore 18, presso La Casa di Alti Formaggi, spazio appositamente allestito a Treviglio (BG) -  Via Roggia Vignola, 9 – sarà occasione per apprezzare i migliori abbinamenti tra questi preziosi frutti della terra ed i tre formaggi: Taleggio, Salva Cremasco e Provolone Valpadana.
Maurizio Ferrari, giornalista
Questa sera sono molto contento di avere come ospite il Consorzio di Tutela del Valcalepio. diciamo la massima gloria vinicola bergamasca.

Un incontro inedito quello con i nostri tre formaggi DOP, quindi Taleggio, Salva e Provolone Valpadano, che secondo me darà buoni frutti e abbinamenti anche originali, perché è una delle prime volte che si incontrano ufficialmente e sarà bello col pubblico scoprire questi abbinamenti insieme, magari valutarne i migliori, bocciarne magari anche qualcuno, ma dare anche un’indicazione che potrebbe servire anche sul fronte della promozione a questo vino così importante che compie quarant’anni, per portare questa offerta anche sui mercati.


Santo Manetta, chef ristorante Al Sorriso
I due piatti di questa sera saranno un tortino di patate che verrà fatto abbastanza neutro, solo aromatizzato con alcuni aromi, per poi avere la salsa del Taleggio, che verrà a completare quelli che sono i vari sapori e le varie sensazioni. Poi seguiremo con un risotto, dove andremo ad aggiungere del Provolone piccante, stagionato sei mesi, per avere comunque una buona fusione e un buon legame. I risotti saranno tenuti molto semplici, verranno poi invece aromatizzati a sua volta con timo ed erbette varie, con una riduzione di Valcalepio Riserva.
Emanuele Medolago Albani, presidente Consorzio Tutela Valcalepio
Stasera una grande occasione per il Consorzio Tutela Valcalepio, quindi per i vini nostri della bergamasca, proprio nell’anno dei quarant’anni dalla sua fondazione, e questa è proprio un’occasione con Alti Formaggi, che ringraziamo di questo invito, una grande opportunità per un abbinamento che, a mio giudizio, è uno dei più riusciti, formaggi, vini, sicuramente sarà un grande matrimonio. Un matrimonio che già negli anni ha dimostrato di essere molto sicuro e molto fedele. Non solo Valcalepio rosso ma anche Valcalepio bianco, per cui c’è con tutta l’offerta dei formaggi che ci possano essere sul territorio bergamasco e anche lombardo, sicuramente il Valcalepio bianco e rosso, più speziati e più aromatici anche in Riserva.
I vertici del Consorzio di tutela ci presenteranno i vini di loro pertinenza come i D.O.P. Valcalepio e Terre del Colleoni e l’IGT Bergamasca che, sotto l’egida del condottiero Bartolomeo Colleoni (diventato simbolo del Consorzio), rappresentano i numerosi produttori del territorio che, con passione e grande professionalità portano avanti il nome della viticoltura e dell’enologia bergamasca

Sarà Maurizio Ferrari, giornalista ed appassionato conoscitore dell’enogastronomia, ad animare questo allettante incontro.
 
“Gli abbinamenti tra vino e formaggi – riferisce Gianluigi Bonaventi, Presidente di Alti Formaggi – tra i più preziosi frutti della nostra agricoltura, rappresentano, nella quasi totalità dei casi, la scoperta di nuove emozioni per il palato e la ricerca di atmosfere sempre molto personali”.
 
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

I nostri Amici

Maurizio Ferrari - Giornalista
Maurizio Ferrari - Giornalista

Maurizio Ferrari, astigiano ma bergamasco d’adozione, si è laureato a Torino in Lettere moderne ed è giornalista professionista dal 1995. Dopo le collaborazioni nei settimanali della sua città e a La Stampa, è stato corrispondente per la redazione torinese di Repubblica.

Omeganet - Internet Partner