Galletto senza ossa al finocchietto selvatico, mandorle e Provolone Valpadana D.O.P.

Galletto senza ossa al finocchietto selvatico, mandorle e Provolone Valpadana D.O.P.

Dettagli Ricetta

. Formaggio: Provolone Valpadana D.O.P. . Dosi per: 4 persone

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza uova Senza uova

Ingredienti

4 galletti disossati
pesto di finocchietto (1 mazzo finocchio selvatico, QB olio evo,30g Parmigiano Reggiano D.O.P., 20g pinoli, 1 aglio, nel mortaio con olio a filo)
50g mandorle pelate
olio
sale
pepe
200 g Provolone Valpadana D.O.P.
100 ml panna fresca

PREPARAZIONE

Tostate in fondo le mandorle con un filo di olio, sale e pepe a 200° per 4 minuti.

Scottare in una padella i galletti da entrambe i lati, coprire con il pesto di finocchietto, le mandorle e lasciare a riposare per circa 30 minuti.

Rimettere sul fuoco vivace con un bicchiere di acqua, far sobbollire per 15 minuti e poi disporre sopra ogni pezzo di galletto una fetta di Provolone Valpadana D.O.P. fino al suo discioglimento.

A parte preparare una fonduta di Provolone Valpadana D.O.P., impiattare disponendo il galletto, la sua salsa e sopra la fonduta di Provolone Valpadana D.O.P.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

eventi correlati

Il cibo nella storia - La cucina nel Rinascimento
Il cibo nella storia - La cucina nel Rinascimento

Nuovo appuntamento per parlare de "La cucina nel Rinascimento", un argomento interessante che permette di conoscere e capire meglio la cucina attuale che affonda le proprie radici nel periodo storico del Rinascimento

I nostri Amici

Nicola Locatelli – chef
Nicola Locatelli – chef

Chef ambizioso con un’innata follia per la cucina, porta avanti il suo progetto di cucina nel suo locale, Opera Restaurant, abbattendo le frontiere di un menù classico tra antipasti, primi e secondi, dando piena libertà al cliente di scegliere ciò che è meglio

Omeganet - Internet Partner