Prima lezione del Corso di cucina con Palma D’Onofrio

31/03/2016

La prima lezione del corso di cucina tenuto da Palma d’Onofrio presso la Casa di Alti Formaggi ha interessato soprattutto il pubblico femminile, desideroso di scoprire i segreti di come si cucinano gli gnocchi di semolino e soprattutto di come si prepara l’impasto per gnocchi morbidi, ma che non si sfaldano.

Molto partecipata è stata anche la preparazione di un tipico della cucina dell’Alto Adige: gli spatzle, che tanto piacciono per il loro gusto avvolgente arricchito dal sapore intenso dello speck e del Taleggio.

Palma d’Onofrio si è prestata a rispondere a tutte le domande e le curiosità dei partecipanti e con molta maestria ha mostrato in diretta le preparazioni dando dei suggerimenti utili in caso si debba riparare in corso d’opera ad un impasto troppo duro oppure troppo morbido degli gnocchi e soprattutto di come i formaggi D.O.P. quali Provolone Valpadana, Salva Cremasco e Taleggio si prestino molto bene in svariate preparazioni. 
 
La prima lezione del nuovo corso di cucina organizzato presso La Casa di Alti Formaggi ha come tema: gli gnocchi!

Palma D’Onofrio, insegnante di cucina e sommelier, spiega come fare gli gnocchi e come ottenere un impasto perfetto, come cuocerli per avere una consistenza perfetta e svela ricette originali per proporre qualcosa di diverso dai classici gnocchi di patate.

Proporrà infatti gnocchi fatti con i broccoli e conditi con il Salva Cremasco D.O.P., gli Spatzle - gnocchetti di spinaci conditi con Speck dell'Alto Adige IGP e Taleggio D.O.P. - e una terza specialità che sono i Malfatti ai carciofi con Provolone Valpadana D.O.P.
Gnocchi di semolino ai broccoli con Salva Cremasco D.O.P.

INGREDIENTI:
(per 4 persone)
1 litro di latte
250 gr di semolino
250 gr di purea di broccoli
200 gr di Salva Cremasco D.O.P.
burro q.b.
Parmigiano Reggiano D.O.P. q.b.
sale e pepe

Procedimento:
Portare a ebollizione il latte con il sale e un pizzico di pepe, versare a pioggia il semolino, mescolando con una frusta.
Cuocere il semolino fino a quando non si stacca dalle pareti, unire la purea di broccoli, mescolare bene.
Foderare con carta da forno una placca da forno, stendere il semolino sulla placca, aiutandosi con una spatola, bagnandola di tanto in tanto.
Ricoprire con altra carta da forno e lasciar raffreddare.
Con l’aiuto di un coppapasta ritagliare dei dischi di semolino e trasferirli, man mano, in una teglia unta di burro, accavallandoli leggermente.
Quando tutta la teglia sarà ricoperta di semolino, distribuire il Salva Cremasco D.O.P. e il Parmigiano Reggiano D.O.P. grattugiato.
Cuocere in forno a 200° per circa 15 minuti, fino a quando la superficie non apparirà dorata.

Malfatti ai carciofi con Provolone Valpadana D.O.P.

INGREDIENTI:
(per 4 persone)
Per i malfatti
300 gr di patate a pasta bianca
100 gr di purea di carciofi
100 gr di semola
150 gr di farina 0
1 uovo
1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano D.O.P. grattugiato

Per condire:
burro q.b.
Provolone Valpadana D.O.P.

Procedimento:
Lessare le patate e passarle allo schiacciapatate ancora calde.
Far intiepidire le patate, quindi, unire la purea di carciofi, l’uovo, il Parmigiano Reggiano D.O.P., le farine setacciate.
Impastare rapidamente fino ad ottenere un composto consistente.
In una pentola portare abbondante acqua ad ebollizione.
Con l’aiuto di un cucchiaio fare delle palline col composto di patate e carciofi e tuffarle nell’acqua bollente, non appena vengono a galla mettere i malfatti in una padella con del burro, insaporire mescolando bene. Servire spolverizzando con Provolone Valpadana D.O.P. grattugiato grossolanamente.

Spatzle con Speck dell’Alto Adige IGP e Taleggio D.O.P.

INGREDIENTI:
(per 4 persone)
Per gli spatzle:
250 gr di farina 0
3 uova
120 ml di acqua circa
Sale, pepe e noce moscata
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva

Per condire:
1 cipolla bianca
250 gr di Speck dell’Alto Adige IGP
200 gr di Taleggio D.O.P.
50 gr di burro

Procedimento:
Setacciare la farina in una ciotola, unire un pizzico di sale, di pepe e di noce moscata, sgusciare al centro le uova e mescolare con una frusta versando, a filo, l’acqua. Alla fine la pastella dovrà risultare omogenea e compatta.
Lasciar riposare la pastella per 30 minuti circa.
Tritare finemente la cipolla e brasarla in una padella con del burro, fino a quando non sarà morbida e trasparente. Tagliare a listarelle lo Speck e il Taleggio D.O.P. a cubetti.
Versare la pastella nell’apposita “grattugia” e versare la pastella nella pentola con acqua bollente salata.
Quando gli spatzle verranno a galla, scolarli direttamente nella padella con la cipolla, padellarli, unendo poca acqua di cottura, unire lo Speck dell’Alto Adige IGP, mescolare per far insaporire.
Unire i cubetti di Taleggio D.O.P. nel piatto prima di servire.
Condividi su: facebook share twitter share google+ share pinterest share

ricette

Spatzle con Speck dell’Alto Adige IGP e Taleggio D.O.P.
Spatzle con Speck dell’Alto Adige IGP e Taleggio D.O.P.

Palma d'Onofrio ha preparato gli Spatzle con Speck dell’Alto Adige IGP e Taleggio D.O.P. durante l prima lezione del corso di cucina de La Casa di Alti Formaggi

I nostri Amici

Palma d'Onofrio - maestra di cucina
Palma d'Onofrio - maestra di cucina

Docente sommelier, nota e apprezzata maestra di cucina, consulente editoriale e autrice di libri di cucina, Palma D’Onofrio è pugliese, salutare e mediterranea

Omeganet - Internet Partner