Benessere dentale

Emerge un’interessante associazione tra consumo di formaggi e protezione dalla carie dentale. 

L’azione protettiva potrebbe essere svolta sia da molti componenti del latte come il calcio, il fosforo, i fosfopeptidi della caseina, ma anche dall’azione tamponante, soprattutto ad opera dei formaggi, sul pH salivare e sul rilascio di calcio e fosforo ionizzabili, fattori collegati alla protezione dalla demineralizzazione dello smalto e alla promozione della rimineralizzazione.

Per quanto riguarda il loro apporto di calcio, tenendo conto di essi potranno essere utilizzati nei quadri di osteoporosi nel periodo della menopausa e senile, dopo fratture ossee o interventi d’implantologia, oppure nel periodo della dentizione in età pediatrica.

 

 
 
Condividi su: facebook share twitter share pinterest share
Omeganet - Internet Partner