Il Taleggio come secondo piatto

Il Taleggio come secondo piatto

Filetto di maialino con lardo gratinato e crema di Taleggio D.O.P.

Nel secolo scorso, il lardo ha protetto la nostra popolazione contadina dalle patologie polmonari: il grasso di maiale infatti ha la proprietà di regolare e riequilibrare il surfactante, sostanza presente negli alveoli che è in grado di migliorarne l’espansione e l’elasticità. La forma più comune di utilizzo in bioterapia nutrizionale è il battuto di lardo che si mangia spalmato sul pane. Per le citate proprietà del grasso di maiale nelle patologie polmonari e per le proprietà antibatteriche ed antivirali degli altri componenti, il battuto di lardo veniva impiegato nella tubercolosi polmonare ed in tutte le affezioni dell’apparato respiratorio caratterizzate da secchezza delle mucose.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Petto d’anatra al barolo con flan di patate al Taleggio D.O.P.

Un secondo piatto ricco di proteine e anche di calcio, sodio, potassio, fosforo e sicuramente di gusto!
Il barolo, tra gli ingredienti di questa gustosa proposta gastronomica, gode della proprietà del vino di aumentare i livelli di colesterolo ”buono” HDL. Questo potere ancor più forte quando la bevanda non è cotta sembra sia dovuto al resveratrolo, polifenolo antiossidante di cui è ricco. Per tale motivo, il vino consumato in quantità moderate, ha riconosciute azioni preventive su diverse malattie tra cui quelle cardiovascolari.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Polipo alla cacciatora con basilico thai e mousseline di patate al Taleggio D.O.P.

Un secondo piatto originale soprattutto per l’impiattamento originale che vede il polipo alla cacciatora servito in un bicchiere con una spuma di Taleggio e panna che invita all’assaggio!
Tra gli ingredienti del piatto vi è il basilico che, secondo recenti ricerche avrebbe la capacità di contrastare e combattere diversi tipi di infiammazione come l’artrite, il raffreddore e le malattie della pelle. Questa particolare proprietà del basilico sembra sia da ricondursi alla sostanza che ne conferisce il caratteristico aroma, l’eugenolo.
Il basilico viene anche impiegato come sostanza stimolante del sistema gastrointestinale in quanto le sue proprietà facilitano la digestione e favoriscono l’appetito. Rafforza il sistema nervoso alleviando gli stati d’ansia e di insonnia ed è utile  anche in caso di asma, bronchiti e tosse. In ultimo sembra sia in grado di aumentare la produzione di latte materno durante l’allattamento.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Branzino in crosta di riso alla milanese e fettine di Taleggio D.O.P. fuso

Il branzino, pesce proposto come ingrediente di questa ricetta, ha qualità salutari dovute al contenuto di acidi grassi polinsaturi omega3. Evidenze epidemiologiche suggeriscono infatti un effetto protettivo di tali sostanze del pesce sulle malattie cronico- degenerative. I primi studi risalgono agli anni ‘70 quando si notò che nelle popolazioni eschimesi esisteva una bassa incidenza di cardiopatia ischemica, diabete, asma bronchiale, sclerosi multipla, psoriasi ed una diversa distribuzione di alcuni tipi di tumore. Questo aspetto positivo è stato messo  in relazione al consumo  di  pesce  superiore a  2 volte la settimana.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Tagliata di coniglio su fondente di cipolle e Taleggio D.O.P. e caponatina di porcini

Nella preparazione della tagliata di coniglio fondamentali sono le cipolle che insieme al Taleggio D.O.P. creeranno un crema ricca di gusto.
La cipolla ha numerosi impieghi terapeutici: in dermatologia, può essere utilizzata come antibatterico semplicemente applicando il succo sulla parte da disinfettare. È un ottimo espettorante specialmente se unito al miele. Il succo ha potere fluidificante, facilitando così la circolazione del sangue. Questi “benefici bulbi” inoltre fungono da ipoglicemizzanti orali. Un discorso a parte merita l’utilizzo della cipolla per tutti coloro che soffrono di “cattiva digestione”: in questo caso si consiglia di consumarla cotta, forma sicuramente più tollerabile

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Battuta di fassona piemontese con olio alla cenere e crema di Taleggio D.O.P.

Del cappero ingrediente elencato in questo secondo piatto, parlano Dioscoride e Galeno. I due celebri medici - secondo l’antica sapienza - indicavano la pianta come “energico diuretico, ottima contro il mal di denti, e persino contro le durezze della milza e i vermini dell’orecchio”. I farmacologi moderni non si curano più di indagare sulle sue virtù. Tuttavia la letteratura officinale se ne interessa ancora, presentando la pianta come tonica, stimolante ed aperitiva. Alcuni ricercatori  hanno riconosciuto al cappero proprietà digestive, tanto da rivendicare le qualità medicinali del vino di cappero, che si prepara facendo macerare a lungo 60 g di scorza in 2 l di buon vino rosso: se ne prende un bicchierino da liquore prima o dopo i pasti.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Guancia di vitello cotto a bassa temperatura su vellutata di melanzane e Taleggio D.O.P.

Per preparare questo secondo piatto oltre alla carne di vitello e al Taleggio, importante è la melanzana. Secondo recenti studi, bere “acqua di melanzana” (l’infusione di pezzi della verdura) potrebbe abbassare la pressione arteriosa con un’azione farmacologica simile a quello di alcuni farmaci anti-ipertensivi (ACE-inibitori).
Ricercatori del National Diabetes Education Program of NIH e dell’American Diabetes Association raccomandano il consumo alimentare di melanzane nei pazienti affetti da diabete di tipo 2 e dall’ipertensione arteriosa. La spiegazione andrebbe ricercata sia nell’alto contenuto in fibre ed in carboidrati complessi, sia nella presenza di sostanze fenoliche che inibirebbero alcuni enzimi chiave nelle due patologie.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Millefoglie di zucca e cardi su fonduta al Taleggio D.O.P.

La ricetta di questo secondo piatto vegetariano ha come ingrediente principale la zucca. In base ad uno studio risalente al 2007 in Massachusetts, è stato dimostrato che la zucca possiede proprietà che contrastano il diabete e l’ipertensione. Fin dai tempi più antichi a questo ortaggio sono attribuite proprietà calmanti, è indicata quindi per chi soffre d’ansia, nervosismo ed insonnia; la stessa polpa costituisce un’ottima sostanza lenitiva in caso di scottature ed infiammazioni della pelle. Le proprietà dei semi di zucca sono principalmente riconducibili alla cucurbitina, uno dei suoi principi attivi più rilevanti che sembra avere un ruolo attivo nel contrastare i disturbi della prostata; a conferma di questo si è notato che nelle popolazioni che fanno normalmente uso di semi di zucca, i problemi alla prostata hanno una incidenza molto bassa.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Bocconcini di pollo in salsa di Taleggio D.O.P. e curry

La ricetta del pollo al curry è ormai conosciuta e apprezzata per la facilità e praticità nella realizzazione. Oltre a questi aspetti non trascurabili per chi cucina, occorre considerare gli aspetti salutistici del piatto e in particolare del curry.
Da anni sono note le proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti del curry  e di recente sono state provate le sue attività antineoplastiche. Il curcumino, pigmento che regala il tipico colore giallo ocra alla saporita spezia orientale, sembra inoltre proteggere  i neuroni da malattie degenerative ancora senza cura come il morbo di Alzheimer. Sembrerebbe difatti il ‘segreto di lunga vita’ della popolazione dell’India, dove Alzheimer e Parkinson hanno un’incidenza sette volte minore che negli Usa.

Scoprite la ricetta
Il Taleggio come secondo piatto

Petto di faraona con castagne croccanti e Taleggio D.O.P. gratinato

Un secondo piatto autunnale che ha tra gli ingredienti il frutto per eccellenza dell’autunno: la castagna!
Le castagne grazie alla presenza di fibre sono un utile alimento per la buona funzionalità dell’intestino. Naturalmente ricche di minerali, sono indicate per chi soffre di stanchezza cronica: il potassio difatti è utile per rinforzare i muscoli, il fosforo collabora alla costituzione del tessuto nervoso, lo zolfo è antisettico e disinfettante, il magnesio agisce sulla rigenerazione dei nervi. In virtù della presenza dell’acido folico la castagna è inoltre consigliata in gravidanza in quanto in grado di prevenire l’insorgere di alcune malformazioni fetali.

Scoprite la ricetta
Condividi su: facebook share twitter share pinterest share
Omeganet - Internet Partner